Basta fare gli stronzi !!

Sono ormai anni che parlo di stagionalità e l’anno scorso ho fatto la pazzia di passare dalle parole ai fatti, per il bene dei miei clienti.

Si proprio una pazzia, perché attribuire questa filosofia alla ristorazione è un azzardo, pensa a una pizzeria d’asporto….. è utopia.

Ma nonostante tutta la mia consapevolezza, ieri sera ho mangiato le zucchine.

Si, Si … lo so, sono uno …. 
ma che vuoi farci, sono andato a fare un aperitivo e cosa avrei potuto dire allo chef:

” no guardi, le zucchine non sono di stagione? “(con aria da snob)

No… mi sono detto:
” vediamo se son buone ‘ste zucchine!! “

Neanche a dirlo, facevano schifo, sapevano di acqua, senza sapore, boooo .. non trovo neanche il modo per descrivertele.

Ma allora mi son detto, ma perchè dobbiamo ostinarci a mangiare male, solo per il piacere/dovere/consuetudine di mangiare!!!

Ma non facciamo prima a non comprarle queste maledette zucchine che non sanno di un accidenti e

per lo più, adesso costano pure un occhio della testa !!! (inverno)

Ti sei mai chiesto da dove arrivano le zucchine in questo periodo, dove in lombardia, ma anche nel resto di italia c’è un freddo polare?

Te lo dico io dall’estero, precisamente da Spagna e Marocco e non hai idea dello schifo che fanno per renderle vendibili.

Se vuoi veramente farti un’idea, guarda il video che ho inserito in questo articolo della giornalista di “patti chiari”.

Ma io dico, non possiamo comprarci una bella verza ??

Da domani in aperitivo, una bella verza fritta, altro che ‘ste zucchine della min………. 😂

Ma solo io mi accorgo di queste cose???

Boo🙄

<H2>CIAO</H2>

Ti sei mai chiesta perché se non ti alleni cominci a ingrassare ?

Ecco la mia esperienza per rimanere in linea nonostante mi sia scaduto l’abbonamento in palestra.

Tranquillizzati, ciò che ti sto per svelare non è la formula magica per avere un fisico perfetto senza fare sforzi,

per quello, purtroppo, devi fare tanta tanta attività fisica!

Ma non è ciò di cui ti voglio parlare oggi, ma piuttosto è una domanda che mi sono posto io da qualche mese.

” E’ possibile che tutti quelli che smettono di andare in palestra cominciano a ingrassare e io no ! “

ok ok, non fraintendermi, non essere in sovrappeso, ma qualche chiletto in più mi sarebbe servito.

Tanto per non fare il ” Rovazzi ” della situazione.

E invece no!!!

Cosa fare per mangiare una pizza, se sei intollerante al grano.

Ognuno di noi ha dei segreti che porta con se e nasconde, o che svela a poche persone e nonostante io mi ritenga una persona molto trasparente, anche io mi porto un segreto che non ho raccontato.

Ma ho deciso di farlo oggi e di iniziare proprio scrivendolo.

Se ti stai chiedendo perchè proprio oggi, il motivo è molto semplice.

Perchè oggi mi sento incazzato, nervoso e forse un po’ demoralizzato e quindi scrivo.

Si è vero sono emotivamente altalenante, chi mi conosce me lo dice spesso, ma ricordo di aver letto che i migliori geni sono sempre stati emotivamente disturbati, non che io mi ritenga un genio, ma forse disturbato si …

Si dai non mettiamola sul tragico, vorrei sapere a chi non capita ogni tanto una giornata NO ?!

Poi, c’è a chi lo si legge in faccia e chi invece lo nasconde bene dietro un sorriso, non siamo tutti uguali e questo è anche il bello del mondo.

Ciarlatani pizzaioli spopolano nel settore

 

Per fortuna in questi anni  il settore della pizza  è migliorato notevolmente con nuovi personaggi, che grazie al percorso di istruzione hanno rinnovato se stessi  e  l’intero settore.

Avrai sicuramente notato che la pizza nell’ultimo periodo non è più vista come un cibo secondario, ma un piatto di primo livello, con picchi di alta qualità e di prezzo. ( in quelle d’asporto ci stiamo provando )

Prendiamo come esempio il famoso Chef stellato Carlo Cracco, che a sua interpretazione ha creato una delle pizze più discusse del 2017 ( non giudichiamo, lasciamolo fare agli altri  )

Gli Chef come Cracco vivono un po’ in un mondo a parte, sono famosi, sono benvoluti dalle persone e potrebbero venderti qualsiasi piatto,

anche una “pizza ri-interpretata” a 16€.

Ma questo non mi spaventa, il nostro mondo è questo, il consumatore va a spendere i propri soldi da chi, secondo lui, è il migliore, il più famoso, il personaggio televisivo, l’idolo indiscusso !!

e non fraintendermi è giusto così, ognuno di noi ha dei personaggi che vorrebbe conoscere, a cui vorrebbe stringere la mano,

non c’è nulla di male in tutto ciò.

Il punto che più mi spaventa sono quelle persone che non hanno neppure iniziato la propria carriera e si mettono a insegnare ad altri come creare alta cucina o la pizza di qualità !!

Ti racconto un aneddoto simpatico:

I nostri nonni ci insegnano a difenderci dalla celiachia

IL GLUTINE DAL suo INTERNO

In questi ultimi anni si parla sempre più spesso di glutine e solitamente lo si associa alla parola intolleranza o allergia.

Ormai la parola glutine è sintomo di paura, l’innominabile, , neanche  fosse un malavitoso.

Ma nonostante la paura e lo scetticismo che gira intorno a questa parola, in pochi sono veramente informati, anche chi realmente soffre la presenza di questa proteina.

Adesso non saltarmi al collo, ho detto non tutti, ma ci sono persone, soprattutto tra i più giovani, che conoscono la parola, ma non sanno cosa sia, da dove derivi e perché esista in natura!

Ecco oggi voglio spiegarti molto semplicemente : che cosa è il GLUTINE!!

Il glutine è un’insieme di proteine, tra cui le più importanti sono la Gliadina e la Gluteina, che si formano con la presenza di acqua e dell’ energia meccanica ( in parole povere l’impastatrice o la forza delle mani ).

Queste due proteine determinano la tenacità e l’ elasticità dell’ impasto.

Con tenacità si intende la forza che si oppone all’estensione dell’impasto. 

Con elasticità si intende la capacità dell’impasto di ritornare alla forma iniziale se sottoposto ad allungamento

Vorrei aiutare anche TE … Oggi ti svelo il mio progetto …

 

So che da un certo punto di vista potrebbe sembrare un azzardo, ma oggi ho deciso di fare due cose: 

1. scrivere a ruota libera e pubblicare (quindi se trovi errori non fucilarmi)

2. svelarti il mio grande progetto

Ti chiedi perchè dovrei fare una cosa del genere?

Svelare ciò che ho di più nascosto a circa diecimila followers ?

Be, perchè sono un po’ stufo di guardarmi intorno ed essere circondato da persone che mi controllano e quando si rendono conto di non riuscire a replicare la medesima cosa, ti puntano il dito e ti giudicano.

Odio l’arroganza in tutte le sue forme perché è sintomo di una personalità insicura, che fa notare l’incompetenza.

Prova a notarlo, quando hai davanti una persona che si scalda facilmente, noti che cerca in ogni modo di screditarti, a volte puntando il dito anche su argomenti che escono dalla discussione, la sua faccia arrossisce e la vena del collo si gonfia.

L’unica cosa che vuole in quel momento è ucciderti, perché hai toccato un punto dove lui è il primo a essere insicuro.

Be, ora il mio esempio è stato un po’ romanzato, ma prova e vedrai che è realmente così!!!