Dimmi come mangi e ti dirò chi sei

Vorrei iniziare questo articolo, facendoti una domanda personale.

Sei mai stato dallo psicologo ? 

Be io si, un sacco di volte, del resto se hai letto qualche mio articolo il sospetto è lecito.

Ma a parte l’umorismo, il bello sai qual è ???

Che se mi fossi fermato ad osservarmi mentre mangiavo la pizza, sarei riuscito ad analizzarmi meglio di un professionista.

Non sto scherzando,
sarà capitato anche a te di leggere o di ascoltare programmi in cui si parla del : ” linguaggio del corpo “.

Le statistiche ci confermano che l’ 80% delle volte, il nostro corpo attiva degli automatismi che hanno un significato ben preciso.

Ti faccio un esempio:  Quando la persona con cui stai parlando all’improvviso incrocia le braccia al petto, sta a significare che è in disaccordo con te e cerca attraverso un automatismo del corpo di proteggersi e di respingere il tuo ” attacco”.

Come il corpo ha automatismi che vengono attivati senza il tuo controllo anche l’azione di mangiare una pizza può farti conoscere meglio una persona,

e oggi imparerai a conoscere meglio la persona che è di fronte a te.

Non ci credi ?!

Allora facciamo un gioco e testiamolo su di te:

io qui sotto ti faccio l’ elenco dei vari modi con cui si magia la pizza e sotto di essi ti illustro la personalità associata.
Ora, non cominciare a ridere quando capirai che sei esattamente quel tipo di persona, altrimenti la gente intorno a te penserà che hai bisogno di un analista serio !!

  • Inizi dalla crosta  


— Vuoi essere sempre diverso/a dagli altri, hai bisogno di distinguerti e richiamare l’attenzione, quello/a che prima deve dire cosa è IN e cosa è OUT.

 

  • Pieghi la pizza


— Ti si potrebbe chiamare “tutto e subito”: vai di fretta, non sei capace di fermarti mai, nemmeno a tavola, tecnicamente sei la tipologia di “conducente d’auto”, quello/a che mangia mentre guida perché c’ha da fare.  

 

  • Forchetta e coltello


— Probabilmente sei metodico/a e tagli boccone dopo boccone nello stesso identico modo, ma sei anche, con tutta probabilità, quello/a che legge il menu per 20 minuti e poi ordinano sempre la stessa pizza.
Sei una sicurezza, sei razionale e controllato/a, non preferisci fare grandi colpi di testa.

 

  • Azzannatore


— Sei sicuro/a di te, sai alla perfezione cosa hai ordinato (forse perché non cambi mai) e vai sul sicuro.

 

  • Avanzi il cornicione 


— Sei un pochino snob, dai !!! Dopo anni di pizza hai capito che ti si nota di più se lasci solo la crosta, così tutti possono chiederti “non la mangi più?”
e la puoi donare ai tuoi amici.

 

  • Costruirsi il boccone  


— Sei meglio di un ingegnere alla ricerca dell’ingrediente caduto dal disco di pasta, così puoi spostarlo a  tuo piacimento. Sei preciso/a, maniaco/a del controllo, ricercatore della qualità.

 

  • Il meglio alla fine 


— Rimandi a domani quello che dovresti fare oggi, quello/a che indossa il vestito nuovo dopo due settimane dall’acquisto. Non negarlo: ogni volta lasci il boccone più prelibato alla fine, magari quello più carico di mozzarella.

Che tu sia in un modo o nell’altro per me non ha importanza,
l’importante e che tu scelga una pizza fatta a regola d’arte, con ingredienti certificati e con l’ impasto fatto solo con LIEVITO MADRE.

STAI ATTENTO a chi abusa del Lievito Chimico, chiedi sempre al tuo pizzaiolo quale lievito usa e quante ore di lievitazione fa il suo impasto e se sono meno di 12 pensaci due volte ad acquistarla,
perché tutta la notte maledirai quel momento.

Ma se invece vuoi andare sul sicuro,

da Marilù l’impasto lievita dalle 12 alle 72 ore, e usiamo SOLO Lievito Madre
per GARANTIRTI una digestione perfetta. 

Se vorrai venire a trovarmi sono in via Moncenisio 19 a Cesano Maderno (MB)

————————————————————————————————

CLICCA QUI, se vuoi ricevere un arancino o un dolce in regalo ??? 

Oppure inserisci QUI SOTTO il tuo nome e la tua e-mail e in pochi secondi riceverai il tuo regalo !

——————————————————————————-

0 comments on “Dimmi come mangi e ti dirò chi seiAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *